06 Febbraio 2019   •   Cecilia Gaudenzi

Conferenza stampa Arisa: «C’è una nuova Rosalba… a Sanremo»

«Arriva in Conferenza stampa Arisa e si sente bene! Il titolo del suo brano in gara a Sanremo 2019 è tutto un programma. Stravagante e luminosa, prima di sedersi al tavolo per le domande, canta e sì, si sente veramente bene!»

Arriva in Conferenza stampa Arisa (pag. Facebook e Instagram) ed è subito allegria. La cantante lucana arriva in sala in un trionfo di flash e scatti, saluta tutti e scherza ma stare ferma in posa non fa per lei. Ci sono dei fan che la chiamano, sono un gruppo di persone con disabilità e lei non ci pensa due volte e va da loro, abbracci, saluti e che non la intoni una canzone? Arisa canta con loro Sincerità a dispetto dei fotografi che la chiamano.

Conferenza stampa arisa

 

In Conferenza stampa Arisa ci racconta che è in grande forma e in questi anni ha sperimentato tanto, ora è pronta per il suo nuovo lavoro, l’album C’è una nuova Rosalba in città (il merito va anche alla Sugar). Questo album è diverso, una specie di ritorno al passato, molto vicino a Sincerità. Arisa quando è diventata Arisa, lasciando un po’ indietro Rosalba, ha avuto momenti di malinconia, ma adesso è tornata alle sue radici, è sbocciata e questo album la rappresenta a pieno.

«
Mi sento bene esprime la perdita di tempo nel lugubrarsi sul farsi troppe domande. Va bene esser e profondi, ma bisogna essere profondi sul presente, cercando di rendere i rapporti sempre più intensi. Ho 36 anni, non posso più perdere tempo, bisogna vivere e volersi bene, e basta

E poi ci dice: «

Mi piacerebbe un casino andare all’Eurofestival… dai fatemi andare…» sognando quindi la vittoria al Festival.

Conferenza stampa arisa

La simpatia di Arisa è nota anche sui social dove con ironia e autoironia si diverte a giocare con se stessa, cambiando look. Non poteva non esserci una domanda come “Conta più essere belli o bravi?” e in conferenza stampa Arisa risponde così:

«Secondo me una bella presenza fa si che un concetto passi meglio, nel senso che se tu ti trascuri la gente non ha nemmeno voglia di ascoltarti. È il piccolo principe: non è reato. Il Piccolo Principe dice che un anno si era presentato in veste di scienziato con un’invenzione pazzesca però certo, vestito male. L’anno dopo invece si presenta bene e gli credono tutti. Questa per me è stata una lezione. Io sui social sono passata da 4.000  a 25.000 like usando solo una parrucca. E a costo di cantare e far passare un messaggio in cui credo, mi metto anche la parrucca!»

In conferenza stampa Arisa torna presto a parlarci del disco ed è sicura che ci piacerà tantissimo. È di tanti guerrieri della luce
!

Conferenza stampa Arisa

Poi ci parla dell’orgoglio per la sua terra, l’attaccamento al territorio, l’affetto per la Basilicata e ci racconta un aneddoto. Uno dei suoi fidanzati di quando era ragazza era un giovanotto di un paesino della Basilicata. Non uno qualsiasi, era il figlio del sagrestano, nero della Guinea e a lei piaceva da matti. Ride mentre ci racconta del momento in cui, a cena, davanti a un piatto di fagioli lo disse a suo padre che quasi sveniva!

In conferenza stampa Arisa conclude parlandoci della sua amicizia con alcune comunità trans.

«Troppo spesso personalità non aderenti alla “normalità” vengono demonizzate, ma sono di un’apertura straordinaria. Le cose si imparano nella sofferenza. Io amo tutti. In ognuno di noi c’ è un diamante preziosissimo.»

Conferenza stampa arisa

Calendario Date Tour

26 marzo Perugia
27 marzo Roma
29 marzo Milano
30 marzo Firenze
5 aprile Livorno
6 aprile Cesena
8 aprile Torino
10 aprile Padova
11 aprile Brescia

Cecilia Gaudenzi e Francesca Celani, inviate da Sanremo