fratelli Piras
07 Luglio 2021   •   Verdiana Cavezzan

Fratelli Piras: una storia imprenditoriale di successo

«Dagli occhiali anti luce blu NoWave alla pura seta Offtopic, tutte le tappe della storia imprenditoriale dei fratelli Piras.»

Problema concreto, soluzione concreta. Questo il mantra di Mauro e Roberto Piras, i fratelli sardi e residenti a Chivasso (Torino), di 32 e 29 anni, che hanno deciso di intraprendere il percorso dell’imprenditoria dando vita ad Offtopic, la startup che commercializza prodotti per pelle e capelli in pura seta, con packaging riciclabile e riciclato al 100% e testato Oeko-Tex. Prima di Offtopic, nel 2016, Mauro Piras aveva fondato NoWave, startup che commercializza occhiali neutri anti luce blu a cui si può unire il trattamento fotocromatico.

Il primo progetto imprenditoriale di Mauro Piras inizia all’età di 27 anni, appena conclusi gli studi in Economia: «Avevo da parte circa € 25.000» – ricorda Piras – «e li ho investiti tutti nel mio sogno. Sentivo che fare impresa sarebbe stata la mia strada e oggi, a distanza di 5 anni, sono convinto di aver fatto la scelta giusta. Non tornerei mai indietro, nonostante il percorso di affermazione sul mercato non sia stato semplice e tuttora non lo consideri concluso».

Dagli occhiali schermanti agli accessori di seta: così si unisce l’utile all’elegante

NoWave realizza lenti in grado di schermare la luce blu di computer, tablet e cellulari con la possibilità di essere graduate. «La luce blu è molto dannosa per l’organismo» – spiega Mauro Piras – «perché inibisce la melatonina, l’ormone che regola il ritmo del sonno». Da qui l’idea di sviluppare un prodotto concreto che rispondesse ad un’esigenza reale, comune e quotidiana. Il punto di forza? La capacità di unire senso estetico e funzionalità. Un binomio, quello tra design e utilità, che torna anche in Offtopic, nata durante il primo lockdown, e si fa fil rouge del percorso imprenditoriale dei fratelli Piras. I prodotti per pelle e capelli di Offtopic, infatti, come scrunchies, federe e mascherine da notte, si differenziano sul mercato per l’eleganza delle loro forme, la qualità della materia prima e l’accessibilità del prezzo.

La seta e le sue proteine: benefici per pelle, capelli e sonno

A questo si aggiungono le proprietà benefiche delle proteine della seta, la sericina e la fibroina: quest’ultima, in particolare, è una proteina fibrosa con grandi affinità con la nostra pelle, che garantisce la termoregolazione corporea e trattiene l’umidità. La sericina, invece, molto diffusa nella cosmesi, viene spesso usata nei prodotti di bellezza e skincare per le sue proprietà emollienti e idratanti, che contribuiscono ad attenuare le consuete rughe da sonno e a evitare piccole imperfezioni cutanee. La sericina è un ottimo alleato anche dei capelli, su cui forma uno strato protettivo che li fortifica e rende più lucenti.

fratelli Piras

«Ci ha sempre ispirato l’idea di immettere sul mercato un prodotto o servizio che si possa toccare con mano e che permetta di risolvere davvero un problema» – racconta Roberto «Inoltre, ci affidiamo solo alla filiera corta: non ci sono intermediari tra noi e il cliente, perché ci teniamo a instaurare un rapporto di fiducia e attenzione». «In entrambi i casi la problematica era evidente ma non esisteva una soluzione definitiva: prima la luce blu, poi la cura di pelle e capelli e l’impossibilità di recarsi al centro estetico o dal parrucchiere» – continua Mauro Piras – «Non serve a niente usare le gocce per gli occhi se non si scherma la luce, così come non serve investire centinaia di euro in creme se poi si dorme sul comune cotone, che assorbe le lozioni e ne vanifica gli effetti». 

Conquiste e progetti futuri dei fratelli Piras

In soli cinque anni di attività, NoWave ha raggiunto 60.000 clienti e conta 14.000 followers su Instagram. Offtopic, invece, vanta in totale 4000 clienti e più di 2000 followers su Instagram, dove sta creando una community sempre più appassionata e attiva. «Io ho una laurea in economia e un passato da dipendente in area marketing, mentre Roberto è stato Social Media Manager in alcune PMI. Dopo tre anni in azienda, mi sono sentito di fare quello che mi ero promesso il giorno della laurea: diventare imprenditore. Così ho coinvolto anche mio fratello e insieme abbiamo intrapreso questa strada, non senza timori, ma pieni di entusiasmo», conclude Mauro Piras.