Wineapp: bere vino non è più (solo) una questione di gusto

wineapp

24 gennaio 2017 • Business & Startup • Di: • Visto: 2464

«Nato dall’idea di Nadia De Santis, referente nazionale delll’Agenzia Ladyoak Ltd, e sviluppato da Marcello De Santis, Wineapp è un utile e moderno strumento di vendita e di promozione multimediale che aiuta le aziende vinicole ad aumentare il loro business»

La app, infatti, è un sistema di marketing che permette di interfacciare le aziende produttrici con tutte le figure quali clienti, distributori, punti vendita e importatori di vino. Inoltre contribuisce allo sviluppo del turismo enologico e alla sostenibilità ambientale, con l’obiettivo di aumentare le vendite sul mercato.

Noi Di Snap Italy abbiamo fatto una bella chiacchierata con Nadia che ci ha spiegato nel dettaglio cosa è Wineapp e come funziona.

Che cosa è Wineapp?

Wineapp.it è un progetto sviluppato dall’Agenzia Ladyoak Ltd, con sede a Manchester, dell’italiano Marcello De Santis e ideato da me, finalizzato alla promozione dello sviluppo delle App dedicate alle aziende vitivinicole, per dispositivi cellulari, Ipad, Tablet, per Android, Apple e HTML, scaricabili in tutto il mondo; in wineapp.it si illustrano le caratteristiche, i benefici ed i vantaggi che le aziende 2.0 del settore possono acquisire tramite la App a loro dedicata.

Il progetto è teso anche alla promozione dello sviluppo sostenibile in linea con le direttive europee sulla diminuzione della CO2, causa dei cambiamenti climatici, che stanno provocando eventi catastrofici con gravissimi danni all’attività vitivinicola e non solo con ricadute economiche negative.

Le APP costituiscono attualmente un moderno strumento di informazione e di valorizzazione delle potenzialità espresse da società volte ad utilizzare per il proprio marketing i più sofisticati strumenti informatici attualmente a disposizione delle aziende che vengono percepite come innovative, sostenibili e al passo con i tempi.

Considerata l’innovazione nel settore e il progetto di wineapp, l’Agenzia Ladyoak ha avuto il privilegio di aver collaborato allo sviluppo di una tesi di Laurea in Economia e Commercio dal titolo “Vino & social: l’utilizzo delle APP come moderno strumento di comunicazione nel settore vitivinicolo“.

Questa esperienza ha dimostrato le notevoli potenzialità di queste moderne applicazioni informatiche con particolare riferimento al settore vitivinicolo.


Come funziona la app?

Premesso che l’idea di realizzare una App dedicata per ogni cantina, nasce dalle necessità di interfacciare le aziende produttrici del settore vitivinicolo con il consumatore, che a sua volta quando degusta un vino di un determinato territorio spesso desidera conoscere la sua storia, le caratteristiche ed i possibili abbinamenti con i cibi.

Con la App l’azienda Vitivinicola avrà il vantaggio di aumentare le vendite in un mercato estremamente competitivo, aiutando l’ambiente, risparmiando tempo e denaro, conoscendo i dati analitici, facendosi trovare facilmente e promuovendo i suoi prodotti nel mondo e fidelizzando i clienti, rispetto alla promozione tradizionale che prevede la stampa di brochure o cataloghi cartacei, con la distribuzione degli stessi, che poi entrano nel ciclo dei rifiuti.

Per raggiungere gli obiettivi riportati è nata l’idea di utilizzare le App, dove la bottiglia di vino diventa essa stessa il biglietto da visita della Cantina, in quanto il QR-Code identificativo della App viene indicato nel retro dell’etichetta o inserito in un collarino.

L’utente può così scaricare la App della Cantina tramite la lettura del QR-Code inserito nella bottiglia, scaricarlo dagli App store o riceverlo dalla condivisione dai social.

I consumatori possono quindi avere tutte le informazioni, trovare facilmente la cantina tramite un sistema di geolocalizzazione e così pianificare il viaggio, conoscere i punti vendita o avere la possibilità di prenotare visite guidate o acquistare i prodotti e tanto altro, incrementando anche il turismo enologico sostenibile con ricadute positive nell’indotto del territorio.

 Perché scegliere Wineapp?

Le aziende vitivinicole dovrebbero scegliere di farsi sviluppare la App da wineapp, in quanto avrebbero uno strumento innovativo, in linea con la sostenibilità ambientale, risparmierebbero notevoli risorse di tempo e di denaro rispetto la promozione tradizionale, avrebbero dati analitici utili per le pianificare campagne di mercato e fornirebbero un servizio integrato sostenibile ai loro clienti e incrementerebbero il turismo enologico del proprio territorio.

Un team Italiano e Inglese dedicato di Wineapp, svilupperà la App personalizzata in poco tempo, scaricabile da tutto il mondo dai dispositivi cellulari e tablet, con una cura del dettaglio e alla grafica che valorizzi il Brand.

Si insegnerà ad utilizzare il pannello di controllo in modo tale da essere liberi di cambiare i contenuti e visualizzare la parte analitica, fondamentale per le strategie di mercato.


Che impatto ha avuto sul mercato?

Il progetto App dedicato alle aziende vitivinicole è innovativo e sta riscontrando notevole curiosità nel settore; abbiamo iniziato a svilupparlo all’azienda vitivinicola sarda “Cantina Sorres” di Sennori.


Quali progetti per il futuro?

Nel prossimo futuro l’Agenzia Ladyoak promuoverà la App dedicata al turismo enologico sostenibile in cui si metteranno in rete le diverse realtà che ruotano intorno al vino, come le aziende vitivinicole, le associazioni delle strade del vino e i gestori dei siti di interesse turistico, e promuoverà i diversi eventi correlati, in quanto il vino è ambasciatore del territorio e volano del turismo enologico sempre in espansione e sempre più esigente.

Il progetto ha la finalità di incrementare lo sviluppo del sistema turistico enologico integrato e sostenibile del territorio Italiano.

Rossana Palazzo

Tags: , , , , , ,

Comments are closed.