Vedute di Roma: i sette panorami più belli della Città Eterna

vedute di Roma

3 novembre 2017 • SCELTI DA VOI, Viaggi • Di: • Visto: 480

«La nostra capitale, come ben si sa, è una città colma di bellezza, e altrettanto lo sono i panorami che essa ci offre. In questo articolo vi vogliamo consigliare sette vedute di Roma che vi faranno rimanere stupiti dall’incanto di questa città»

Oggi vogliamo mostrarvi un altro volto della Caput Mundi, ossia quello che si scorge da alcune vedute di Roma davvero magnifiche. La nostra capitale è visitata ogni anno da milioni e milioni di turisti e le mete principali solitamente scelte da tutti sono il Colosseo, l’Altare della Patria, i Fori Imperiali, Fontana di Trevi e chi più ne ha più ne metta. Nulla togliendo a queste straordinarie costruzioni, la Roma che vogliamo illustrarvi in questo articolo è una Roma diversa, nella quale potrete cogliere tutta la bellezza della nostra amata città.

Giardino degli Aranci
Parco Savello (sito istituzionale), meglio conosciuto come il Giardino degli Aranci, è sicuramente una delle più famose e belle vedute di Roma. Esso sorge sull’Aventino, e venne realizzato nel 1932 da Raffaello Vico, in quell’area dove vi era l’antico fortilizio della famiglia Savelli. Precedentemente alla sua realizzazione, lo spazio del giardino era utilizzato come orto dai frati domenicani. Ed è proprio in onore di S. Domenico, il quale predicava presso un albero d’arancio, che questo parco prende il suo appellativo particolare. Non a caso Parco Savello è colmo di frutti d’arancio nel periodo invernale!


Terrazza del Campidoglio

Dietro la celebre piazza del Campidoglio, proprio sulla via omonima, si aprirà ai vostri occhi un’incredibile vista, tappa d’obbligo soprattutto per gli amanti dell’archeologia. Infatti la terrazza del celebre colle romano si affaccia interamente sul Colosseo e sui Fori Romani, permettendo di ammirare tutta la loro bellezza ad una distanza molto ravvicinata!

vedute di Roma

Credit: @Francesca Celani


Terrazza del Pincio

Un’altra tappa d’obbligo per godersi a pieno le meraviglie di Roma. Essa si eleva sopra piazza del Popolo ed è considerata una delle viste più belle della città. Inoltre, se vi recherete sulla terrazza, non potrete non passeggiare per il bellissimo e romanticissimo giardino del Pincio, uno dei più caratteristici e famosi di tutta la Capitale.

vedute di Roma

Credit: @Gloria Palladino

Via Nicolò Piccolomini
È una delle vie più suggestive della Capitale, che merita di essere inserita a pieno titolo nella lista delle migliori vedute di Roma. Qui il cupolone gioca un brutto scherzo: paradossalmente, più vi allontanerete dal belvedere, più la cupola di San Pietro vi sembrerà grande, e quando arriverete all’inizio della via, avrete l’impressione che essa domini tutto lo spazio. Nessun trucco di magia! È solo un’illusione ottica (ve ne avevamo parlato qui), che questo punto strategico crea all’occhio umano. Vi consigliamo di visitare questo luogo specialmente di sera, in cui  la cupola di San Pietro illuminata vi offrirà uno spettacolo ancora più magnifico.

vedute di Roma

Credit: @Francesca Celani

Piazzale Socrate 
Non troppo conosciuto, è un luogo un po’ lasciato a sé stesso, ma che in realtà dovrebbe essere molto rivalutato per la splendida vista che offre. Circondato da sterpaglia e erbacce, anche se non è molto curato, il belvedere di Piazzale Socrate offre un panorama mozzafiato, in cui la cupola di San Pietro la fa da padrone. Si trova tra via Platone e via Fedro, in zona Roma nord.



Passeggiata del Gianicolo

Sicuramente la passeggiata del Gianicolo non poteva mancare nella lista dei punti più strategici per ammirare il panorama della Capitale. Uno dei punti migliori della passeggiata è proprio la terrazza del Gianicolo, che si estende sotto la celebre statua di Garibaldi: da una parte si affaccia sulla cupola di San Pietro (verso ovest),  mentre dall’altra (verso est) su quasi tutto il resto della città.
Un altro punto ottimo della passeggiata è il Muro della Costituzione, il quale si trova poco più avanti della terrazza. È chiamato in questo modo in quanto sul muretto del belvedere è incisa la costituzione italiana del 1849. Molto suggestivo e particolare è anche lo spiazzale dove vi è il faro del Gianicolo: esso affaccia sul carcere di Rebibbia, e spesso parenti e amici dei detenuti si recano qui per parlare ai loro cari in prigione (ovviamente urlando)!

Lo Zodiaco
Lo Zodiaco è il nome con cui si indica una piccola terrazza che sorge sulla cima di Monte Mario, nella parte nord di Roma, dalla quale si gode di un panorama spettacolare.  Sul posto vi è un bellissimo ristorante panoramico, chiamato appunto Lo Zodiaco, nel quale potrete cenare godendovi la vista di Roma illuminata. Luogo molto romantico, è meta per tantissime coppie.

Ma ad ogni modo, da qualsiasi punto la si guardi, Roma rimane una città straordinaria, simbolo di eternità e bellezza senza eguali: rende fieri di essere romani, ma soprattutto, di essere italiani.
Goethe diceva: «Roma è la capitale del mondo! In questo luogo si riallaccia l’intera storia del mondo, e io conto di essere nato una seconda volta, d’essere davvero risorto, il giorno in cui ho messo piede a Roma. Le sue bellezze mi hanno sollevato poco a poco fino alla loro altezza».

Francesca Celani

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.