Scuola di musica: dove studiare musica in Italia

scuola di musica

14 novembre 2017 • Music • Di: • Visto: 181

«Professionalità degli insegnanti, qualità organizzativa, percorso di studi all’avanguardia e riconoscimenti importanti. Ognuno ha la scuola di musica adatta alle sue esigenze. Vediamo insieme quali sono le migliori realtà didattiche musicali d’Italia»

Chi vuole iniziare a muovere i primi passi da musicista, sicuramente, si è chiesto almeno una volta da dove cominciare. La scelta di una buona scuola di musica è indispensabile per iniziare con il piede giusto e per avere l’entusiasmo del primo giorno come una costante. A lungo termine, poi, si può pensare di fare dell’arte delle sette note una vera e propria professione. A scovare, educare, e preparare talenti ci sono tantissimi Istituti di Formazione, Scuole e Accademie di Musica e a livelli sempre più alti i Conservatori. Per aiutare chi si trova davanti alla scelta del dove iscriversi, ecco i nostri consigli per andare dritti verso la scuola di musica giusta per ogni esigenza e strumento musicale. Il nostro elenco è stilato su alcuni criteri da tenere sempre bene a mente, che vi possa spingere verso la scelta giusta. Partiamo innanzitutto dalla professionalità degli insegnanti, la qualità organizzativa e il percorso di studi proposto, passando poi per la scelta dei materiali, dei contenuti e luoghi dell’insegnamento e chiudendo, infine, con il valore del titolo rilasciato. Vediamo insieme quali sono le migliori scuole di musica in Italia.

Saint Louis College of Music

Quella del Saint Louis College è una tra le realtà didattiche musicali più importanti in Italia e a livello europeo. Sono 1800 gli allievi provenienti da ogni parte del mondo che ogni anno scelgono questa scuola di musica. Il Saint Louis vanta un corpo docente composto da bel 120 docenti altamente qualificati ed un’offerta formativa che prevede oltre 350 insegnamenti.

La scuola è autorizzata dal Miur a rilasciare diplomi di I e II livello e una preparazione riconosciuta a livello internazionale. Da oltre 40 anni rappresenta l’eccellenza italiana nella formazione di musicisti, artisti, tecnici del suono, compositori, cantanti e autori di musica moderna.

Educazione musicale – Yamaha

Immaginate innanzitutto che la prima scuola di musica Yamaha è stata fondata nel 1954. Da allora si sono aperte oltre 4500 scuole in tutto il mondo e sono oltre 5 milioni gli allievi che l’hanno scelta, spinti dalla professionalità di oltre 18.000 insegnanti. Le scuole Yamaha hanno l’obiettivo di favorire e stimolare le attitudini musicali di allievi di tutte le età, fino a scovare e a formare i grandi talenti e i nuovi professionisti musicali. Le scuole Yamaha hanno sede in tutta Italia e, navigando sul loro sito ufficiale, si può cercare la sede più vicina e i corsi di musica più adatti alle nostre esigenze e passioni.

Lizard Accademie Musicali

Il primo centro didattico Lizard è stato fondato a Fiesole (Firenze) nel 1981 da Giovanni Unterberger e, ad oggi, è una tra le più importanti e rinomate realtà didattiche italiane. La Lizard propone una didattica veloce, efficiente, moderna e concentrata e affidata ad insegnanti di altissima caratura. Studiando alle Accademie Musicali Lizard si possono ottenere diplomi, attestati e licenze molto ambite e prestigiose. I corsi sono tantissimi, per chitarre, batteria, basso, voce ed, inoltre, esiste il Dipartimento del Jazz, un intero settore in cui gli aspiranti musicisti jazz possono essere seguiti nello sviluppo delle loro capacità sul genere da professionisti di tale ambito.

CPM Music Institute

Primo in Italia nel suo genere, il CPM è un punto di riferimento formativo nel panorama musicale italiano. Ogni anno apre le sue aule ad oltre 450 giovani promesse della musica, offrendo loro 400 corsi, organizzati in percorsi di studio, che formano le figure professionali dell’intero indotto musicale: strumentisti, tecnici, arrangiatori, autori di testi, giornalisti musicali e insegnanti. La loro formazione è affidata ad un organico di 70 docenti selezionati tra i migliori musicisti di fama italiana e internazionale e di comprovata didattica. Il CPM si trova a Milano.

Accademia Romana di Musica

Nata nel 1992, l’Accademia Romana di Musica ha l’obiettivo di proporre, produrre e vivere la musica ad altissimo livello. Ottima è, infatti, la qualità dei programmi e la professionalità dei docenti, professionisti e concertisti.

L’offerta didattica è veramente ampia, con corsi individuali, per la prima infanzia, collettivi e altri ancora. Oltre alle lezioni di strumento, offre lezioni collettive di teoria musicale e laboratori di musica di insieme di ogni genere. Gli spazi dell’Accademia sono veramente ben attrezzati per seguire gli allievi nel corso dei loro progetti formativi.

Elisa Toma

Tags: , , , ,

Comments are closed.