I quotidiani sportivi che hanno fatto la storia

quotidiani sportivi

14 novembre 2017 • Sports • Di: • Visto: 103

«La Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport: sono i migliori quotidiani sportivi di sempre, cui abbiamo affidato il compito di fotografare la storia dello sport italiano.»

Il mondo dello Sport, costellato di notizie, gare, eventi e novità, ha un bisogno costante di qualcuno che se ne prenda cura, dando un senso logico allo sciame infinito di contenuti prodotti ogni giorno. È il caso, oltre ai libri, dei quotidiani sportivi, cui gli italiani hanno affidato il compito di fotografare e raccontare la storia e l’attualità dello sport italiano. Perché lo sport ha bisogno di qualcuno che riferisca al grande pubblico tutte quelle cose che non sempre si vedono e non sempre si vedono, almeno nell’immediato.

Forse è per questo che nel corso degli anni sempre più siti, giornali e riviste si sono impegnati in questo arduo compito di mostrare a tutti ciò che avviene nei campi, nelle piscine, nelle piste. Tuttavia, nonostamnte lo sviluppo accelerato delle notizie su Internet, il fascino della carta stampata non muore mai del tutto, ed è per questo che il giornale cartaceo continua ad essere prodotto e venduto in edicola, accompaganando durante la giornata milioni di italiani.

Perciò ecco i tre quotidiani sportivi più importanti della nostra storia italiana, giornali autorevoli e molto familiari, che da tempo ormai fanno parte della vita di ognuno di noi. Del resto, nel campo dei quotidiani sportivi, l’Italia può vantare grande tradizione e buonissima qualità.

  • La Gazzetta dello Sport
    È il primo in fatto di autorevolezza tra i quotidiani sportivi del nostro Paese, e vanta la storia più longeva di tutta Europa. Dal marzo del 2008 ha un suo slogan: “Tutto il rosa della vita”. Nato ufficialmente il 3 aprile 1896 a Milano, è il quotidiano che tratta tutti i rami dell’universo sportivo. Il colore rosa che lo contraddistingue arriva nel 1898, e diventerà anche il colore della maglia che si dona al vincitore del Giro d’Italia, cui il quotidiano milanese è ideatore ed organizzatore.Il legame tra il giornale e le storie dello sport italiano si è consolidato moltissimo nel corso del tempo, tanto da determinare una vera e propria identificazione tra lo sport, sia praticato che “vissuto”, e le analisi condotte sulle sue pagine.quotidiani sportivi
  • Corriere dello Sport – Stadio
    È il quotidiano più seguito dai lettori italiani centro-meridionali. Il nome attuale risale al 1977, mentre la sede è a Roma, anche se il Corriere dello Sport, in realtà, fu fondato a Bologna nel 1924. Il nome attuale, invece, si deve alla fusione di due testate, Corriere e Stadio, con l’editore Francesco Amodei che cercava di puntare al massimo, portando sotto un unico tetto due dei più seguiti quotidiani sportivi italiani nel tentativo di contrastare l’egemonia de La Gazzetta dello Sport. L’8 novembre 2007 il quotidiano ha lanciato il nuovo sito Internet ufficiale, che in poco tempo è riuscito ad imporsi come un portale di riferimento per approfondimenti e news aggiornate in tempo reale. Tutto materiale da aggregare al cartaceo.

quotidiani sportivi

  • Tuttosport 
    Anche questo quotidiano è uno dei più importanti di Italia ed ha la sua sede a Torino. Fondato nel 1945 dal giornalista Renato Casalbore, aveva come cavallo di battaglia l’uscita del mercoledì, dove comparivano le caricature del famoso disegnatore Carlo Bergoglio. Il quotidiano si concentra molto sul calcio, ed in particolar modo sulle due squadre del piemontese, ovvero Juventus e Torino. Tratta però anche sport di serie minori, e dedica molta attenzione al tennis, al basket e alla Formula1.

quotidiani sportivi

 

Chiara Famooss

Tags: , , ,

Comments are closed.