I 10 migliori prodotti gastronomici dell’Italia meridionale

prodotti gastronomici

22 novembre 2017 • Enogastronomia • Di: • Visto: 184

«Apprezzati ed invidiati da tutto il mondo: sono i prodotti gastronomici dell’Italia Meridionale, autentiche delizie di cui è impossibile non innamorarsi. Curiosi di scoprire la nostra top-10?»

Al di là di sciocchi campanilismi, siamo certi ci siano degli aspetti, così come dei prodotti gastronomici d’eccellenza, invidiati non solo nel mondo ma anche nell’Italia del nord. In questo post analizziamo quei simboli della cultura gastronomica italiana meridionale che altrove avrebbero voluto “inventare” per primi.

Pizza: Seppur non a tutti piaccia la pizza napoletana, non ci sono dubbi che la vera pizza sia nata a Napoli. Tra i prodotti gastronomici d’eccellenza riconosciuto in tutto il mondo, resta il fiore all’occhiello della città di Napoli, dopo Maradona chiaramente.

Pane: Qui tocchiamo un tasto dolente per molti, che alla fine dei conti potrebbero non essere d’accordo. Il pane è uno di quei prodotti che accende la rivalità. Ma diciamoci la verità, dove esiste un pane di grano duro, che non contiene conservanti, realizzato con lievito madre naturale e che dura oltre 7 giorni se non ad Altamura e Matera?

Grano Senatore Cappelli: Varietà di grano duro nato in Puglia nei primi anni del 1900. Era quasi scomparso, ora torna in auge grazie alle sue indubbie qualità organolettiche. Basso contenuto di glutine, adatto a lievi intolleranze, alto valore proteico e presenza di oligominerali e vitamine assenti nei grani ad alta resa quantitativa.

Pasta di Gragnano: Certo ci sono paste di ottima qualità anche al Nord, ma la tradizione pastaia di Gragnano in provincia di Napoli non c’è quasi da nessn’altra parte. Qui un intero paese vive di pasta e per la pasta, la vicinanza al Tavoliere delle Puglie, granaio d’Italia e l’esperienza nel settore dei prodotti gastronomici, hanno fatto sì che qui si producesse la pasta più buona d’Italia.

Burrata: Senza timore di smentita, la burrata pugliese, così come la mozzarella di Bufala campana, è uno di quei prodotti gastronomici che altrove si sognano anche di notte. Una nuvola bianca di pasta filata ripiena di straccetti di mozzarella e panna. Non si può non amare.

Primitivo ES di Gianfranco Fino: un vino che è entrato a far parte dell’élite dell’enologia italiana. Al pari del celebre Sassicaia, fa incetta di premi ovunque gareggia, un prodotto d’eccellenza assoluta che ben presto è diventato portabandiera di un intero settore e di un territorio molto ampio. ES è la prova che anche al Sud è possibile produrre vini in grado di competere con gli chateau più importanti.

Salsiccia Lucanica: Ebbene sì, la lucanica nasce in Lucania, ovvero Basilicata. Grazie ai soldati lucani che avevano l’abitudine di conservare il cibo nel budello degli animali, i soldati degli Sforza ne appresero questa pratica che chiamarono lucanica, anche se poi, per via del processo di adattamento della lingua lombardo-veneta, è presto diventata luganega.

Peperoni Cruschi: si tratta del peperone di Senise IGP, una particolare varietà che viene essiccata al sole e fritta per pochissimi secondi, l’escursione termica dall’olio alla temperatura esterna, grazie alla particolare conformazione di questi peperoni, fa si che diventino cruschi, ovvero croccantissimi come patatine.

’Nduja: A Spilinga, in Calabria nasce uno dei salumi più poveri, celebri e amati di tutta Italia. Uno dei pochi che non contiene alcun conservante, nessun nitrito e nessun nitrato, solo tanto peperoncino piccante. Chiamata anche Anduja è un salume spalmabile ottenuto con carne e grasso di suino, sale e peperoncino piccante calabrese.

Pistacchio di Bronte: il pistacchio più buono del mondo è quello siciliano prodotto a Bronte e nei comuni limitrofi su suono vulcanico (le coltivazioni si estendono alle pendici dell’Etna), la raccolta avviene ogni 2 anni. È un prodotto completamente diverso dagli altri, non viene salato nè tostato, per apprezzarne al meglio le qualità, và gustato al naturale.

Tutte le eccellenze menzionate, e tante altre ancora, possono essere talvolta di difficile reperibilità se vi trovate lontani dai luoghi di produzione, sono acquistabili online dal sito e-commerce SaporideiSassi.it, specializzato nell’enogastronomia del sud Italia, che consegna in 24/48 ore direttamente a casa vostra, ovunque in Italia, oppure dovreste armarvi di pazienza e cercare nelle botteghe alimentari d’eccellenza meglio fornite della vostra città, poichè i prodotti artigianali di altissima qualità non sono presenti nella grande distribuzione.

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.