Concerti nel Salento: ecco quelli da non perdere

concerti nel salento

4 agosto 2017 • Music • Di: • Visto: 128

«Anche quest’estate saranno numerosi i concerti nel Salento . Protagonista assoluta la musica, ingrediente principale delle vacanze nel Tacco d’Italia. Per questo motivo vi segnaliamo alcuni tra gli eventi musicali più interessanti e gratuiti in programma nel Salento.»

Saranno tantissimi i concerti nel Salento , molti dei quali totalmente gratuiti. Il tacco d’Italia, infatti, si conferma anche quest’anno una delle mete preferite dell’estate 2017, vuoi per il mare e le bellezze naturali, vuoi per lo stile di vita e l’accoglienza dei suoi abitati. A tutto ciò dobbiamo aggiungere gli innumerevoli eventi culturali che animano la vita notturna e non solo. Del resto è anche grazie alla musica che la penisola salentina sia il posto ideale per vivere delle vacanze indimenticabili.

Ecco, allora, alcuni tra gli eventi musicali da non perdere in questo caldo agosto nella penisola salentina:

Nicola Piovani

LA MUSICA È PERICOLOSA, come lo sono tutte le cose profondamente belle: ci cambiano, a volte ci ammaliano di bellezza, come gli innamorati adolescenziali….. come pericolosi possono essere i nostri incontri con quella bellezza che ha la forza di cambiarci dentro”

Pianista, compositore, direttore d’orchestra, Premio Oscar. Tante le dimensioni artistiche del musicista Nicola Piovani, che sarà protagonista di un concerto esclusivo in una cornice stupenda, quella di Santa Cesarea. Sarà un concerto gratuito, con il mare a servire da splendido sfondo e la magnificenza dei brani del Maestro a riempire l’atmosfera di emozione e sentimento. La “Musica è pericolosa”, anche perché ha la capacità di esprimere anche ciò che non si potrebbe o vorrebbe dire, e così Piovani consegna questo incarico agli strumenti in scena: il pianoforte, il contrabbasso, il sassofono, le percussioni, la chitarra, il violoncello e la fisarmonica. A tessere il racconto dello spettacolo la musica composta durante tutta la sua carriera artistica, che porterà gli spettatori a ripercorrere i suoi lavori e le sue collaborazioni, come quelle con De André, Fellini, Magni. L’appuntamento è il 17 agosto.

Elio e le Storie Tese e Roy Paci

Il festival Bande a Sud, nel giro di pochi anni,  è riuscito a diventare un appuntamento da non perdere tra gli eventi del tacco d’Italia. È un festival unico in quanto narra la grande tradizione bandistica tipica del Sud Italia, rinnovandola con le contaminazioni contemporanee. Ogni anno il Festival si caratterizza per la grande musica nazionale e internazionale proposta, da ascoltare gratuitamente in piccole realtà sia dell’entroterra che costiere, e con la possibilità di assaporare i prodotti tipici del territorio. Ad aprire l’edizione di quest’anno, in programma a Trepuzzi, saranno Elio e le Storie Tese, l’irriverente e geniale gruppo italiano dalla carriera ricca di successi, album, live storici ma anche teatro e tv. Elio e le Storie Tese hanno creato uno stile di musica unico, composto dal un mix di ironia e sperimentazione e grande talento musicale. A chiudere questa sesta edizione del festival Bande a Sud sarà il concerto, sempre gratuito, del trombettista siciliano Roy Paci e degli Aretuska, fissato per il 16 agosto. Anche questo è uno dei concerti nel Salento assolutamente da non perdere!

Clementino e La Bandabardò

Tra i concerti nel Salento, per di più gratuitamente, citiamo quello di Clementino. Il rapper avellinese sarà a Presicce il 17 agosto, ospite dell’evento I Colori dell’Olio, e più nello specifico della prima delle tre serate dedicate all’olio d’oliva. Serate caratterizzae dalla presenza di buona musica, degustazioni e spazi espositivi nella città nota per i suoi frantoi ipogei.

Il tour che porta Clementino a Presicce segue l’uscita del suo quinto album in studio, Vulcano, composto da 13 brani, tra i quali il brano Ragazzi fuori con il quale ha partecipato all’ultimo festival di Sanremo. Durante il live, il rapper proporrà i brani del suo ultimo lavoro, ripercorrendo, contestualmente, tutti i suoi maggiori successi.

Sempre ad entrata gratuita anche il concerto della Bandabardò il giorno seguente. La formazione fiorentina è una delle folk band più note e apprezzate d’Italia. Sono un gruppo fuori da ogni schema e regola di marketing, ma dentro la storia della musica folk italiana. L’energia che si scatena durante i loro concerti è un’esperienza da vivere almeno una volta, perché è allegria… allegria e gioia di vivere.

Ermal Meta

Un altro tra i concerti nel Salento da non perdere, anch’esso gratuito, è quello di Ermal Meta (ne abbiamo parlato qui). Quella nel Salento sarà addirittura la 21esima tappa del lunghissimo tour, Vietato Morire, ideato dal cantautore, che con lo stesso nome ha chiamato l’ultimo lavoro pubblicato ed il singolo presentato nell’ultima edizione del Festival di Sanremo.  In questa edizione del festival dei fiori, il cantautore di origine albanese si è aggiudicato il terzo posto ed il premio della critica Mia Martini. Ermal Meta è compositore di molti testi di successo e numerose collaborazioni. Prima della sua carriera da solista è stato il leader della band indie-pop La Fame di Camilla.

Morgan

Il cantautore, polistrumentista e fondatore dei Bluvertigo, sarà in concerto a Porto Miggiano, vicino Santa Cesarea, in uno dei tanti concerti nel Salento dedicati alla notte di San Lorenzo. L’evento è unico e la cornice è d’eccezione: un’insenatura spettacolare vicino la quale è possibile ammirare la torre che porta lo stesso nome della località, costruita del XVI a difesa dagli attacchi dei saraceni.

Morgan, alias Marco Castroldi, ha segnato, sia con i Bluvertigo sia da solista, il pop italiano, diversificandolo, attraverso le immagini forbite dei testi, il citazionismo e le sperimentazioni dal sapore internazionale dei suoni. Quello di Morgan sarà uno dei concerti nel Salento più attesi, anche perché si potrà ascoltare la particolarità della sua musica gratuitamente.

Elisa Toma

Tags: , , ,

Comments are closed.