Canzoni sul calcio, quando la musica omaggia il pallone

canzoni sul calcio

13 settembre 2017 • Music • Di: • Visto: 475

«Gli italiani e il calcio: un amore senza fine. Quanto il nostro paese ami il pallone lo sappiamo, ma quali sono le canzoni che la musica italiana ha dedicato all’adorato pallone? Ripercorriamo insieme la passione calcistica che ha mosso i nostri musicisti a scrivere le più belle canzoni sul calcio.»

Lo stadio, l’urlo che si alza dei tifosi in festa, i cori e le bandiere: che passione il calcio! L’emozione di vedere la propria squadra concludere in porta un’azione seguita tutti insieme (magari con gli amici…) con il fiato sospeso è impareggiabile. Ancor di più se per festeggiare ci balzano in mente delle canzoni sul calcio da dedicare alla nostra città, tutta in festa per il tanto atteso goal.

Un giorno all’improvviso è il titolo di un famosissimo coro da stadio napoletano, intonato al San Paolo ad ogni partita per omaggiare la squadra di calcio del Napoli. Ed è anche il titolo del nuovo singolo del rapper napoletano Clementino, che non ha mai nascosto l’amore per la sua città, a cui adesso dedica anche una canzone-coro. Il brano riprende infatti nel ritornello il famoso e amato coro, alternato a strofe rap. Nel video della canzone il rapper appare felice come un bambino proprio nello stadio San Paolo, dentro cui ripercorre un immaginario pre-partita di un calciatore pronto alla sfida: dagli azzurrissimi spogliatoi alla consueta e scaramantica carezza al quadro di San Gennaro prima di scendere in campo.

Dalla serietà religiosa con cui la città di Napoli affronta ogni match passiamo adesso alla passione più bruciante e dolce che ha spinto Antonello Venditti a comporre forse la più bella delle canzoni sul calcio italiano. Parliamo naturalmente di Grazie Roma, brano composto per celebrare il secondo scudetto conquistato dalla squadra nel 1983 e che immediatemente conquistò il cuore dei romani. L’amore di Venditti per la sua squadra di calcio è nota: ricordiamo anche Roma Roma, scritto addirittura prima di Grazie Roma, e in seguito divenuto inno ufficiale della squadra di calcio.

Il calcio è molto più di un semplice sport: è coraggio, abilità, intuizione.. poesia. Cosa può celarsi dietro un calcio di rigore lo ha magistralmente reso in parole Francesco De Gregori, in una delle sue canzoni più celebri: La leva calcistica del ’68. In questa canzone il grande cantautore indaga sui timori e le incertezze di un giovane talento, tra i valori che fanno di un calciatore un uomo di successo e al contempo la paura di non farcela, sotto l’occhio vigile dell’allenatore-giudice. Protagonista del brano è Nino, un ragazzino che impara nelle sue «scarpette di gomma dura» cosa vuol dire andare in porta mettendoci tutto il cuore.

Da un mostro sacro della musica italiana a un altro: Roberto Vecchioni. La sua Luci a San Siro, anche se non può propriamente annoverarsi tra le canzoni sul calcio visto un testo che discute di amori, successo e malinconia, abbiamo scelto di includerla comunque in questa nostra hit per la sapiente metafora usata dal cantautore. Le luci dello stadio milanese, con l’abbaglio e lo stupore di chiedersi «ma questa gente intorno a noi che cosa fa?» rappresentano la giovinezza spensierata del cantante, che associa le luci del suo stadio alla felicità di quand’era ragazzo, libero di sognare e amare nella sua Seicento una donna che ora fa solo parte dei ricordi più dolci.

Concludiamo la nostra hit di canzoni sul calcio italiane con un brano indimenticabile che dà ancora oggi i brividi: Un’estate italiana, conosciuto anche come Notti Magiche. La canzone, incisa da Edoardo Bennato e Gianna Nannini e portata al successo in occasione dei mondiali di calcio del 1990 ebbe un grandioso successo di pubblico, oltre che restare nell’immaginario collettivo come tra le canzoni d’amore più belle da dedicare all’emozione di inseguire un goal.

Rita Sparano

 

Tags: , , , , , ,

Comments are closed.