Buy tourism online, l’importanza dell’intelligenza artificiale

Buy tourism online

10 novembre 2017 • Travel & Culture • Di: • Visto: 129

«Buy tourism online, arriva a Firenze il 29 e 30 Novembre, con la sua decima edizione.»

Buy Tourism Online (sito ufficiale), manifestazione leader del travel online è giunta al traguardo della decima edizione. Patrocinata dalla regione Toscana, che ormai da anni ha assunto un ruolo di guida in Italia sui temi del turismo digitale e dell’innovazione, la leadership della kermesse in questo campo è confermata anche dalla seconda edizione di Ecosistemi Digitali, incontro assolutamente imperdibile che si terrà (sempre a Firenze, ndr) il 2 dicembre. Da sottolineare anche il recente lancio del nuovo sito del turismo regionale, assoluta novità nel panorama nazionale per concept e fruibilità dei contenuti.

Buy Tourism Online conterà quattro Hall e tre Arene per un totale di 161 appuntamenti, spalmati su due giorni di incontri, dibattiti e workshop dedicati alle connessioni tra turismo e tecnologia; le quattro Hall di BTO2017 | TEN, ciascuna con una sua specifica declinazione, sono state intitolate rispettivamente  World, Serendipity, Focus e Gong. Le tre Arene, invece, si divideranno tra Governance, Presentation, e Innovation. Una visione decisamente internazionale lo darà il filo conduttore della WORLD Hall by Toscana Aeroporti, che si aprirà con gli ultimi dati firmati Phocuswright e presentati dal suo ricercatore di punta, Douglas Quinby, per la prima volta in BTO.


Di rivoluzione digitale in ambito travel parlerà Maud Bailly di Accor Hotels, mentre Peter Verhoven di Booking.com sarà protagonista di un serrato confronto con il direttore scientifico di BTO2017 | TEN, Giancarlo Carniani. Ha il sapore di una vera sfida l’incontro tra Walter Lo Faro (Expedia) e Des O’Mahony (Bookassist): due modelli di distribuzione a confronto, OTA vs disintermediazione. Tra gli ospiti più attesi del Buy Tourism Online c’è anche Malte Siewert di Trivago, che torna a Firenze per raccontare dieci anni di successi del brand e proporre una sua personale analisi su come gli albergatori indipendenti possano competere nel mondo dei metamotori di ricerca hotel.

Charlie Ballard di TripAdvisor parlerà delle ultime tendenze degli italiani attraverso l’uso sempre più frequente del gufo, mentre Scott Shartford di Airdna, azienda che analizza i dati Airbnb, farà il punto sullo stato del mercato italiano nell’house sharing, analizzandone gli aspetti di crescita e sviluppo. Al tema dell’Internet Security nel settore travel sarà dedicato uno degli appuntamenti più attesi di BTO2017 | TEN, con protagonisti l’hacker Max Uggieri e l’esperto di frodi online Umberto Rapetto. Fabio Vaccarono di Google farà da guida alla scoperta dei progetti e delle idee che da Mountain View cambieranno il mondo; Ait Vonke di Expedia, invece, racconterà del recente accordo con Thomas Cook. In tema di Intelligenza Artificiale da non perdere l’incontro con Claudio Fadda, che presenterà il progetto Watson di IBM, un sistema di cognitive computing che trova numerose applicazioni nel mondo travel (in particolare negli aeroporti).

Nell’incontro tra Friedrich Joussen (TUI Group) e Stefano Zeni (GTA) si parlerà, invece, di strategie digitali alternative al duopolio Booking-Expedia; mentre Marco Grossi di Facebook mostrerà come il social network riesce a predire i nostri desideri di viaggio. La World Hall ospiterà la finale di Startup Italian Open, seconda edizione del contest per startup travel prodotta da Travel Appeal e realizzata in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e PromoFirenze.

La Serendipity Hall, all’interno del Buy Tourism Online, ospita le contaminazioni da altri mondi a conferma della trasversalità dell’universo travel. Ne discuteranno Mariarosaria Taddeo di Digital Ethics Lab-Oxford Internet Institute e Giovanni Boccia Artieri dell’Università di Urbino. Nella Serendipity Hall spazio anche di videogiochi con l’esempio di Father&Son, il games che ha visto la partecipazione attiva del MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, e che rappresenta il primo tentativo di integrazione tra la cultura videoludica e un’Istituzione Museale di creare un prodotto che riuscisse ad integrare due dimensioni di “patrimoni culturali” estremamente differenti.

Nella Focus Hall by Keesy riflettori puntati sull’Asia e i suoi mille volti, a partire da quello ricco di contraddizioni di un Paese come l’India, sia come destinazione sia in termini di esigenze del viaggiatore indiano. Ci sarà anche modo di analizzare l’arrivo delle grandi major asiatiche in Europa, in particolare WeChat e Ctrip, e di affrontare uno dei temi chiave di questi ultimi anni: l’affermarsi di nuove modalità di pagamento.

Sul palco della Gong! Hall by Best Western, sempre all’interno del Buy Tourism Online, sfileranno oltre 40 tra ospiti e relatori che hanno contribuito al successo dell’evento, e che con le loro short stories ripercorreranno dieci anni di progetti, idee e scommesse vinte.

Fino al 6 novembre è valida la tariffa promozionale Smart Booking a €230 + iva mentre i giovani Under 26 potranno approfittare del ticket a prezzo ridotto a €80 + iva per entrambe le giornate. Verso #BTO2017, la più bella edizione di sempre!

Argia Renda

Tags: , , , ,

Comments are closed.