Attori italiani famosi all’estero, l’America preferisce l’Italia

Attori italiani famosi all'estero

11 ottobre 2017 • Spettacolo • Di: • Visto: 539

«Gli attori italiani famosi all’estero, una  cerchia ristretta di artisti saliti alla ribalta grazie ai telefilm d’oltreoceano, che li rendono protagonisti di grandi produzioni tv.»

Negli Stati Uniti, da un po’ di tempo, va di moda il Made in Italy; non è raro trovare nelle produzioni televisive a stelle e strisce attori italiani, volti che, in meno di un minuto, riescono a raccontare tutto ed esprimere mille emozioni, facendosi apprezzare anche oltreoceano. Ma scopriamo insieme quali sono questi attori italiani famosi all’estero, ovvero i volti nostrani alla conquista dell’America.

Cinema, musica, letteratura, impegno politico e qualche cliché sull’essere amanti seriali. Queste sono solo alcune delle caratteristiche ad aver reso gli attori italiani miti che continuano a vivere nonostante il tempo, riuscendo a lasciarsi dietro alle spalle un’enorme eredità. Del resto, che sia Italia o America, ci sono ancora diversi appassionati di cinema e serie tv che continuano ad apprezzarne le indiscusse qualità artistiche.

L’ultimo in ordine di tempo, tra gli attori italiani famosi all’estero, è Fortunato Cerlino, nuovo protagonista di Hannibal , in cui veste i panni dello storico rivale di Hannibal Lecter. Dall’11 giugno, quindi, Cerlino non sarà ricordato solamente come il Don Pietro Savastano di Gomorra, ma anche come l’ultimo attore italiano partito alla conquista di Hollywood.

Il curriculum dell’attore napoletano, infatti, si è arricchito grazie alla partecipazione in questa serie firmata da Bryan Fuller e incentrata sul celebre Hannibal Lecter. Telefilm, giunto alla terza stagione, in onda negli Stati Uniti dal 3 giugno sulle reti NBC. In queste puntate, ambientate in una Firenze dai tanti chiaroscuri, Cerlino presta il volto a Rinaldo Pazzi, ispettore che dà la caccia da tempo al serial killer interpretato da Mads Mikkelsen.

Ultimamente, però, il tricolore è sventolato pure sui set di Game of Thrones e Grey’s Anatomy, per non parlare di Marco Polo , altra serie tv di successo in onda su Netflix.

Tra gli attori italiani famosi all’estero, ha convinto anche i più scettici questo giovane attore nato a La Spezia ma cresciuto a Roma. Lorenzo Richelmy, dopo essersi fatto notare su Canale5 ne I Liceali, ha sfruttato la sua grande occasione, dando il volto a Marco Polo (1254-1324) nell’omonima serie, costata a Netflix circa 90 milioni di dollari (ve ne abbiamo parlato qui).

Il viaggiatore veneziano, approdato presso la corte del Kublai Khan nel 1271, in questo kolossal è molto diverso da quello raccontato ne Il Milione: allo spirito avventuroso e al costante senso di meraviglia, infatti, vanno aggiunte acrobazie di ogni tipo e in ogni campo.

Invece per gli appassionati di Grey’s Anatomy, un altro dei grandi attori italiani famosi all’estero è Giacomo Gianniotti, meglio conosciuto il dottor Andrew Deluca che vediamo muoversi i corridoi del Seattle Grace. Il bel medico dalle chiare origini italiane, apparso sul finale dell’undicesima stagione del medical drama di Shonda Rhimes, è un ragazzo romano classe ’89 da anni di casa in Canada e negli Stati Uniti. L’attore si è fatto già conoscere ed apprezzare dai telespettatori americani, che hanno avuto modo di vederlo anche in Reign e Selfie.

Ma non è il solo. Lo stesso discorso, infatti, vale anche per Stefania Spampinato, siciliana di Catania cresciuta a Milano, che in Grey’s Anatomy interpreta proprio la sorella del bel dottor DeLuca. Perciò ecco qui altri due attori italiani famosi all’estero, che hanno fatto molto scalpore nel Bel Paese con una scena totalmente in italiano girata nel primo episodio della quattordicesima stagione, in onda negli Stati Uniti a partire dal 28 settembre. La Spampinato è apparsa  comunque anche in Glee, Satisfaction e Mére et Fille.

Nella serie HBO, True Blood che più di tutte è riuscita ad abbinare sangue e sesso, c’è stato spazio per Valentina Cervi. L’attrice italiana si è fatta valere interpretando Salome Agrippa, vampiro millenario dal fascino conturbante, che nella quinta stagione dello show ha dato fama imperitura ai cittadini di Bon Temps. Quella in True Blood, però, non è stata la prima esperienza all’estero per la Cervi: nel corso della sua carriera l’attrice romana ha lavorato con registi del calibro di Jane Campion e Spike Lee e con attori come James Franco e Michael Fassbender.

Tra gli attori italiani famosi all’estero, non possiamo non citare anche Adriano Giannini, che ha saputo guardare oltre l’Italia e reinventarsi: il pubblico americano lo ha potuto guardare in Missing, un thriller on the road che racconta la storia di Rebecca Winstone (Ashley Judd), partita alla ricerca del figlio scomparso in Italia. A dargli una mano nelle ricerche sarà l’amico Giancarlo, interpretato proprio da Giannini.

L’abbiamo vista in Friends, Alias e 30 Rock, ha avuto ruoli da guest star in Treme e The Blacklist. Che dire di più di Isabella Rossellini, una delle attrici che il mondo più ci invidia?
Piccola curiosità: nel lontano 1993, è stata protagonista di Fallen Angels, una delle prime serie televisive a portare sul piccolo schermo i temi e gli stilemi del mondo cinematografico. Alla regia non poteva che esserci un premio Oscar del calibro di Sidney Pollack (Come eravamo, I tre giorni del condor, Tootsie, La mia Africa), anche perché una delle “più grandi” non poteva che essere diretta da uno dei guru del mondo cinema.


Argia Renda

Tags: , , , ,

Comments are closed.