Afterhours, al via il tour estivo per i 30 anni della band

Afterhours

2 agosto 2017 • Music • Di: • Visto: 324

«È grande attesa per il tour della storica band di Manuel Agnelli, che festeggerà i trent’anni di musica suonando per ben quindici date. Per gli appassionati degli Afterhours è un’occasione davvero imperdibile.»

Partirà il 27 luglio da Roma il tour estivo degli Afterhours (sito ufficiale), tra le band che hanno maggiormente segnato il panorama musicale italiano degli ultimi decenni. Grazie ad una consapevole scelta artistica di band, lontana dalle esigenze radiofoniche ma al contrario fedele al suo peculiare credo musicale, gli Afterhours hanno raccolto nel tempo consensi di critica e pubblico, mettendo, più o meno, tutti d’accordo. A cominciare dall’eclettico frontman, questa band ha fidelizzato e legato a sé nel tempo una platea di fan consapevoli di aver davanti un prodotto musicale qualitativamente differente, da ascoltare perciò con maggiore attenzione. Dotati di una versatilità che hanno conservato con eccezionale coerenza nel corso dei loro trent’anni di carriera, gli Afterhours si destreggiano con risultati musicalmente elevati tra il punk e il rock-alternative fino all’evoluzione indie-pop di oggi, in cui la band di Manuel Agnelli taglia un traguardo per nulla scontato.

Quindici date fissate per quindici concerti in cui la band riproporrà i brani di sempre alternati a quelli meno suonati live, per l’occasione leggermente riarrangiati. Da My Bit Boy, primo 45 giri pubblicato dalla band nel 1987, ai pezzi in lingua inglese; dalla svolta fatta segnare con Germi, disco in cui gli Afterhours hanno iniziato a cantare in italiano, al loro vero capolavoro, Hai paura del buio?, molti sono i pezzi con cui la band delizierà i suoi fans. Svelato anche il nome dell’ospite segreto del tour: sarà Giorgio Prette, storico ex batterista del gruppo, che suonerà con loro solo per alcune date.

Il tour, che terminerà l’8 settembre a Fontaneto d’Agogna, sarà, se vogliamo, anche un incontro che vedrà protagonisti Manuel Agnelli e il suo storico pubblico, parte del quale è inevitabilmente rimasto un po’ interdetto dalla sua partecipazione al talent show X-Factor in qualità di giudice. Agnelli è stato, tra l’altro, appena riconfermato giudice anche per la prossima stagione del programma televisivo, stavolta nella categoria delle band musicali. In unn certo senso nulla di nuovo, anche perché il rapporto tra l’eccentrico frontman degli Afterhours e i suoi fans è, ed è sempre stato, d’amore e odio.

Grande esclusa dal tour è la città di Milano, «nel 2018 capirete perché» scrive dalla sua pagina FB la band, impegnati in un tour dopo il quale sarebbe prevista una piccola pausa dopo due intensi anni di live.

Rita Sparano

Tags: , , , , ,

Comments are closed.