Abbigliamento anni 80 e 90: ecco tutti i capi tornati di moda

abbigliamento anni 80

11 gennaio 2018 • Moda • Di: • Visto: 242

«Per la serie “A volte ritornano”, ecco tutti i capi di abbigliamento anni 80 e 90 tornati di moda, che potrete indossare già quest’anno. Scopriamoli insieme»

La moda, si sa, è ciclica e anche quei capi che pensavamo fossero finiti nel dimenticatoio possono ripresentarsi sulle passerelle e tornare alla ribalta. Ecco, dunque, che tantissimi capi di abbigliamento anni 80 e 90 stanno pian piano tornando nei nostri guardaroba, imponendosi sul mercato come veri e propri must di cui non possiamo fare a meno.

Gli anni 90 hanno influenzato molto la moda della scorsa estate, mentre questa è la stagione degli eighties. Salopette crop top sono stati i veri must dell’estate 2017, mentre quest’inverno è ravvivato da stampe colorate e capi abbaglianti. L’epoca dei colori fluo, dell’effetto metallizzato, dei volumi esagerati, della vita alta e degli accessori maxi influenza le tendenze attuali, ripresentandosi con uno stile eccentrico, ma molto più raffinato.

Vediamo insieme quali sono, in particolare, i capi d’abbigliamento anni 80 e 90 tornati di moda…

ABITI CON PAILLETTES

Li abbiamo visti davvero ovunque: le fashion blogger e le celebrità non possono farne a meno e tutti i brand li hanno proposti nelle loro collezioni attuali. Eppure, gli abiti di paillettes non sono affatto una novità, ma sono stati un tormentone dell’abbigliamento anni 80. Paillettes e bagliori metallici tornano adesso ad animare i nostri guardaroba, seguendo però il gusto contemporaneo. Insomma, moda anni 80 ma più raffinata.

CHOKER

Molti le chiamano semplicemente girocollo, altri invece chocker, e oggi le trovate di tutti i tipi. Dalle più eleganti, in velluto o pizzo, alle classiche in plastica (di quelle che trovavamo nel giornalino Cioè, per intenderci), questi accessori sono tornati di moda, divenendo un vero e proprio must per le fashion victim. Molte ragazze le abbinano ad una coda di cavallo molto alta e spettinata, o ad uno chignon, così da mettere ancora di più in mostra il collo e le spalle.

FANTASIE FLOREALI

I vestiti a stampe floreali erano ovunque venti anni fa e non hanno proprio intenzione di scomparire! Quelli che andavano per la maggiore, e che sono tornati tutt’oggi, sono gli skater dress: se una volta si portavano in versione con la gonna molto “mini” oggi si riesco a trovare di diverse lunghezze (anche fino al ginocchio). Se amate i fiori, ma alle gonne preferite i pantaloni, ecco che tornano di moda anche i pantaloni floreali: oggi il taglio è leggermente cambiato, e si adatta meglio alle forme femminili. Le più audaci indossano anche la giacca abbinata, ma per un look più semplice consigliamo magliette e camicie tinta unita.

MINIGONNA DI JEANS

La minigonna in denim o velluto, meglio ancora se con i bottoni sul davanti, è tornata nei nostri guardaroba. Era uno dei capi d’abbigliamento anni 80 preferiti dalle celebrities e dalle giovanissime, un vero e proprio must seguito da tutte le fashioniste di quel periodo. E ora sono tornate di moda e sono state riproposte in tante versioni, anche se quella che sta spopolando maggiormente è quella in jeans.

PANTALONI A ZAMPA D’ELEFANTE

Sono stati un vero e proprio tormentone negli anni 70 e 80. Dopo un lungo periodo  di pantaloni skinny e super attillati, ecco che tornano i jeans e i pantaloni dalla caviglia molto ampia. Il denim stretch e i modelli ruotano intorno alla silhouette, per valorizzarla e slanciarla, mentre la zampa ampia ha il compito di bilanciare le proporzioni. Insomma, fianchi stretti-caviglie ampie. Ecco perché questo modello dona particolarmente ai fisici minuti.

SPALLE SCOPERTE

Top stretti, in grado di mettere in risalto la silhouette, o anche larghi e con volant: la cosa fondamentale è mettere in risalto le spalle e le clavicole (magari con l’aiuto di un po’ di illuminante nei punti strategici). Questa moda presa in prestito dagli anni 90 sta spopolando tra le più giovani, anche durante la stagione invernale. L’unico problema è quello di scegliere l’intimo adatto: la scelta più indicata è una fascia o un reggiseno senza spalline. Se, però, preferite (o siete costrette) a indossare un reggiseno con le spalline, vi consigliamo di abbandonare quelle in lattice trasparente (che proprio invisibili non sono!) e optare per colori in tinta con il top che indossate.

SPALLINE IMBOTTITE

Le spalline imbottite sono il simbolo dell’abbigliamento anni 80. Che vi piacciano o meno, nel corso degli anni sono più volte tornate di moda e le abbiamo trovate su camicie, giacche e vestiti di ogni tipo. Odiate da molti, per alcune donne sono un prezioso segreto per riequilibrare la silhouette! Molti, ancora, ricollegano questa tendenza a questioni sociali e al power dressing. Meno seno, più spalle per le donne che vogliono ribadire la loro importanza e il loro potere.

STAMPE PLAID

Cosa c’è di più anni 90 se non i pantaloni a stampa plaid? Se una volta questo tipo di indumento era sinonimo di stile grunge oggi viene indossato in tantissimi modi diversi. Molte celebrità li indossano perfino con i tacchi a spillo, trasformandoli in un capo elegante e contemporaneo. Accanto ai pantaloni, poi, troviamo anche le camicie con la stessa fantasia: potete portarle chiuse o aperte, ma anche annodate in vita.

Raffaella Celentano

Tags: , , , ,

Comments are closed.